Master Diritti Umani, Migrazioni, Sviluppo

Presentazione

Master Diritti Umani, Migrazioni, Sviluppo
 Codice 8661
Anno accademico 2016-2017
Area disciplinare Area sociale, economica, giuridica
Campus Ravenna
Livello Primo
Direttore Gustavo Gozzi
Durata Annuale
Modalità di erogazione della didattica Convenzionale
Lingua Inglese, Italiano
Costo 3.450,00 Euro
Rate Prima rata: € 2.000,00; Seconda rata: € 1.450,00 (scadenza 31/05/2017)
Scadenza bando

02/12/2016

Inizio e fine immatricolazione Dal 22/12/2016 al 09/01/2017
Periodo di svolgimento Gennaio 2017 - Giugno 2018


Scarica il bando di concorso Scarica la Brochure


Obiettivo del corso

Il Master intende formare operatori dello sviluppo territoriale inclusivo e internazionalizzato, ovvero un tipo di sviluppo che sappia utilizzare la presenza di immigrati come fattore di uno sviluppo locale internazionalizzato.

Queste figure potranno operare come esperti delle pubbliche amministrazioni, in particolare delle istituzioni regionali, provinciali e municipali (ma anche delle strutture nazionali che si occupano di sviluppo e migrazioni) per aiutarle a formulare e realizzare strategie e piani di sviluppo territoriale basati sulla valorizzazione delle risorse naturali, storiche e umane locali. Le risorse umane includono gli immigrati che possono essere considerati uno dei tramiti con le culture e le economie dei paesi d’origine. La prospettiva è dunque quella di utilizzare le loro potenzialità come fattori che possono favorire l’internazionalizzazione del territorio dove vivono, favorendo la coesione sociale e la crescita culturale e scientifica sia del territorio d’accoglienza che di quello di provenienza degli immigrati.

I piani territoriali di sviluppo, che includano anche i soggetti immigrati, debbono essere formulati con metodi partecipati per innescare un dialogo costruttivo e creativo.

Gli operatori formati da questo Master avranno, oltre ad una generale formazione allo sviluppo umano, alcune capacità specifiche:
• saper scegliere tra i diversi approcci allo sviluppo, ovvero usare l’approccio dello “sviluppo umano” per combattere i fenomeni e i fattori dell’esclusione economica, politica e sociale, in particolare quelli che colpiscono i migranti;
• saper dirigere un processo di programmazione strategica territoriale che includa l’analisi delle opportunità offerte dai collegamenti con la realtà di altri paesi, incluse le comunità immigrate;
• saper utilizzare i metodi di mobilitazione attiva degli attori sociali per l’identificazione delle potenzialità presenti sul territorio e per il loro coinvolgimento nella programmazione e gestione delle iniziative appropriate, mobilitazione che deve includere le organizzazioni degli immigrati e le loro imprese;
• saper dialogare con le comunità e le famiglie immigrate, far emergere le potenzialità e avere esperienza dei tipi di proposte e iniziative che possono valorizzare la loro presenza e aprire nuove opportunità di sviluppo;
• conoscere le dinamiche e gli strumenti della cooperazione allo sviluppo italiana e multilaterale per poterli collegare, anche tramite la cooperazione decentrata, alle strategie, ai piani e alle iniziative di sviluppo territoriale internazionalizzato;
• saper concepire e pilotare la realizzazione di progetti e iniziative d’inclusione sociale dei gruppi vulnerabili, inclusi gli immigrati in difficoltà, con metodi non assistenziali e che aprono delle prospettive d’inserimento economico; avere buona conoscenza delle varie forme di economia sociale e dell’uso razionale delle spese pubbliche inappropriate (tipo budget personalizzati di salute);
• conoscere le fonti di finanziamento possibili (locali, nazionali e internazionali, comprese quelle dei paesi d’origine degli immigrati) di processi di sviluppo internazionalizzati.

Lezioni

Le lezioni avranno luogo da Gennaio 2017 a Giugno 2017 nelle giornate di giovedì e venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18.


Requisiti d’accesso

Titoli d'accesso
Tutte le classi di laurea triennale, magistrale e magistrale a ciclo unico conseguite ai sensi del DM 270/14 o lauree di primo ciclo, di secondo ciclo o ciclo unico eventualmente conseguite ai sensi degli ordinamenti previgenti (DM 509/99 e vecchio ordinamento).
Conoscenze Linguistiche
Si richiede la conoscenza della lingua inglese.
Criteri di selezione
L’ammissione al Master è condizionata a giudizio positivo formulato a seguito di valutazione dei titoli e colloquio motivazionale.
Data di selezione
07/12/2016


Costo complessivo

 3.450,00 Euro: Prima rata: € 2.000,00; Seconda rata: € 1.450,00 (scadenza 31/05/2017)

Presentazionee bando
Elencodei corsi
Downloaddocumentazione